Proposte turistiche

TRANSFRONTALIERO
Valle Stura
Tutto Outdoor

Immagini (2)
15/06/2021 - 15/09/2021
15 giugno-15 settembre

Trekking

Descrizione attività

Tra Italia e Francia, intense attività outdoor a piedi, a cavallo, in acqua e in bicicletta alla scoperta della magnetica Valle Stura.

Giorno 1

Arrivo a Vinadio dove incontrate il nostro assistente sherpa bus della Valle che vi consiglierà un parcheggio sicuro e vi riaccompagnerà a Demonte in tempo per una breve passeggiata a cavallo alla scoperta dell’assolato e panoramico Vallone dell’Arma. Cena tipica e pernottamento a Demonte.

Giorno 2

Dopo la prima colazione partenza per il trekking Vanet - Vinadio (n. 3, durata stimata di 7 ore), parte integrante del circuito Lou Viage, un lungo cammino di 19 tappe e 180 km che tocca punti di grande interesse paesaggistico, storico e naturalistico. Da Vanet si raggiungono le assolate borgate fino alla Madonna del Pino e da qui, in corrispondenza di un pilone votivo, parte il sentiero delle punte Chiavardine che in breve tempo diventa più impegnativo, ma altamente spettacolare e panoramico. Le tacche bianco – rosse indicano il cammino verso la testa di Peitagù (1.815 m) alla quale segue la discesa su Grangette (1.457 m). Pranzo pic-nic. Con un ardito tracciato il sentiero discende una barra rocciosa fino ad innestarsi sulla mulattiera che da Piron (Aisone) porta a Castellar delle Vigne. Qui si svolta a destra e attraversando il rio Borbone si raggiunge in breve la panoramica borgata di Vinadio. Ingresso al Forte di Vinadio, spettacolare esempio di architettura e ingegneria militare voluta da re Carlo Alberto. Cena e pernottamento nella struttura selezionata a Vinadio.

Giorno 3

Prima colazione e partenza per un’altra tappa del Lou Viage, la numero 4 (durata circa 3 ore ½): imbocchiamo il vallone di Neraissa attraverso la «Portassa» del Forte Albertino. La prima tappa è il Forte Neghino che sorge in un’area larga e panoramica da cui si potevano avvistare eventuali attacchi da monte al Forte albertino. Dietro al fortino la strada si trasforma in un piccolo sentiero che svolta verso nord: le rovine di Lentre d’Adrecchio e le rovine di Lentre Soprano (1.162 m) sono due tappe interessanti e da fotografare. Alla fine del paesino un sentiero stretto e ripido si fa sempre più panoramico e libero da piante e arbusti, e in questo contesto di natura incontaminata e silenziosa, si raggiungono le rovine di Castellar (1.370 m). Pranzo pic-nic. Dopo una curva decisa il paesaggio cambia di nuovo e si sale verso una piana con il Monte Nebius (2.600 m) a far da sfondo. Poco prima di arrivare al paesino di Neraissa Inferiore, sulla parte sinistra della strada si scorge un edificio in pietra, il vecchio forno del paese; il posto tappa si trova nella cappella del paesino. Al rientro vi attende una ricca degustazione con tagliere di formaggi e salumi tipici. Cena e pernottamento a Vinadio.

Giorno 4

Oggi, espatriamo oltre il confine francese con la bella gita ai Laghi di Vens, ubicati oltre il colle di Ferro nell’Haute Tinée all’interno del Parco nazionale del Mercantour; i laghi si trovano in un’ampia conca erbosa sotto la Testa del Ferro (2.768 m) e la cima di Las Blacias (2.942 m). Accompagnati dalla guida naturalistica locale ci aspetta una bella gita, con pranzo pic-nic in vetta, vista mozzafiato a 360 gradi sul parco protetto del Mercantour, la visita al curioso Arco naturale di Tortisse, la partenza e l’arrivo alla graziosa borgata di Ferrere. Nel tardo pomeriggio sosta a Pontebernardo, paesino alpino che ha dato i natali alla campionessa di sci di fondo Stefania Belmondo - per la visita al piccolo ma curato Ecomuseo della Pastorizia. La tappa finale è al saponificio di Pietraporzio, cena e pernottamento a Vinadio.

Giorno 5

Dopo la colazione, ridiscendiamo la bella Valle Stura e raggiungiamo la stazione di partenza per una giornata nell’acqua, con l’emozionante discesa del fiume col gommone: partenza a monte di Demonte con arrivo a Roccasparvera lungo le gole e le emozionanti rapide del fiume: su gommoni inaffondabili e auto svuotanti, muniti di pagaia si affrontano in gruppo e con la guida professionale le fresche acque del fiume! Il pomeriggio è dedicato alla scoperta della bassa – media valle e del Bike Park Tajarè con e-bike: 140 km di strade bianche, 7 emozionanti percorsi in compagnia della guida cicloturistica locale. Cena e pernottamento.

Giorno 6

Dopo la colazione fine dei servizi.

Tariffa:

€ 845,00 per persona (base camera doppia)

La quota include:

5 pernottamenti nelle strutture ricettive selezionate.
Colazione e cena tipici.
Pic-nic km zero durante le gite - trekking.
Ingresso (biglietto completo) al Forte di Vinadio.
Sherpa bus / taxi da Vinadio a Demonte.
Passeggiata a cavallo guidata.
Degustazione di prodotti tipici con ricco tagliere.
Accompagnamento della guida naturalistica durante la gita ai laghi di Vens.
Ingresso e visita guidata all’Ecomuseo della Pastorizia.
Visita al saponificio di Pietraporzio.
Rafting integrale con discesa di gruppo 18 km del fiume Stura (pagaia ed equipaggiamento).
Noleggio e-bike.
Guida cicloturistica mezza giornata.

La quota non include:

I pranzi non citati, le tasse di soggiorno se previste, le bevande, tutto quanto non espressamente indicato alla voce «include».

Eventuali supplementi:

Guida naturalistica durante le gite tappe 3-4 Lou Viage a partire da € 120,00.

Altro

Formula vacanza:

Individuali, Gruppi

Accompagnamento/guida:

Caratteristiche offerta:

Vanet - Vinadio
Tempo di percorrenza: 7h
Dislivello positivo: 850 m
Dislivello negativo: 950 m
Località attraversate: Vanet, frazione di Demonte (1.000 m) - Borgata Salerin (1.018 m) - Castellar delle Vigne (1.026 m) - Vinadio (905 m)

Vinadio - Rifugio Neirassa
Tempo di percorrenza: 3h30
Dislivello positivo: 650 m
Dislivello negativo: 100 m
Località attraversate: Vinadio (905 m) - Forte Neghino (1.210 m) - Lentre superiore (1.162 m) - Castellar (1.370 m) - Rifugio Neraissa (1.425 m)
Punti di interesse: Forte Neghino.

Laghi du Vens
Ascesa: 1.140 m circa
Lunghezza: 16,7 km circa
Altitudine partenza: 1.887 m
Altitudine massima: 2.672 m
Difficoltà: E (Escursionisti)
Sul percorso: lago, passo, rifugio, vetta
Ad anello: no
Cani ammessi: no

Equipaggiamento richiesto:

Comodo, outdoor

 

Siamo pronti ad accogliervi nel pieno rispetto delle linee guida e delle disposizioni previste in materia di igiene e sicurezza delle strutture ricettive – secondo il protocollo anti-Covid-19 in vigore.

Informazioni

INSITE TOURS 
Via Pascal 7 
12100 Cuneo
raffaella.giordano@insitetours.eu
+39 339 4971686
https://www.insitetours.eu/
https://www.facebook.com/Insite-Tours-1398444587093081

Percorsi escursionistici

Caricamento...